Il social bond di CDP sull’ExtraMot di Borsa Italiana

29/11/2017

MILANO (VedoGreen.it) – E’ stato quotato il primo social bond sul mercato ExtraMOT di Borsa Italiana, all’interno del segmento dedicato ai green e social bond nato per offrire agli investitori istituzionali e retail la possibilità di identificare gli strumenti i cui proventi vengono destinati al finanziamento di progetti con specifici benefici o impatti di natura ambientale e sociale.

In particolare si tratta del primo “Social Bond” di un emittente corporate Italiano, nonché la prima emissione obbligazionaria “Social” in Europa dedicata ad aree colpite da calamità naturali. L’emissione obbligazionaria “Social” si ispira al punto 8 degli United Nations Sustainable Development Goal (UN SDG): “Decent Work and Economic Growth” ed è in linea con i Social Bond Principles 2017 dell’International Capital Market Association (ICMA), che si focalizzano sulla “creazione di occupazione anche attraverso il potenziale effetto del finanziamento e micro-finanziamento delle PMI”.

Si tratta di un’emissione di 500 milioni, a tasso fisso, non subordinata e non assistita da garanzie, destinata a investitori istituzionali. L’operazione rientra nel Debt Issuance Programme (DIP), il programma di emissioni a medio-lungo termine di CDP dell’ammontare di €10 miliardi, ha una durata di 5 anni (scadenza novembre 2022), prevede una cedola annuale dello 0,75% e ha un prezzo di offerta di 99,839%.